MALVAX AL PRIMO MAGGIO DI TARANTO

La giovane band emiliana, dopo l’uscita del disco e le prime date del tour, approda sul prestigioso palco de l’Uno Maggio Taranto Libero e Pensante͏‌.

MALVAX AL PRIMO MAGGIO DI TARANTO

Lagiovane band emiliana, da poco uscita con il nuovo album e attualmente in tour, approda sul prestigioso palco de l’Uno Maggio Taranto Libero e Pensante insieme a tanti nomi importanti della musica italiana (TARM, Lundini, Francesca Michielin, Marlene Kuntz, etc…)

SCOPRI DI PIÙ SUI MALVAX

_

I Malvax sono Lorenzo Morandi (voce e chitarra acustica), Francesco Ferrari (piano e synth), Giacomo Corsini (batteria) e Jurij Cirone (basso). I Malvax nascono nel 2014 a Pavullo nel Frignano, nell’appennino modenese. Nel 2016 iniziano a produrre canzoni inedite, che li porteranno negli anni successivi ad inserirsi nel panorama musicale italiano. Tra le esperienze più importanti figurano la vittoria del contest “ROAD THE MAIN STAGE” by Firestone & RADIO ITALIA nel 2019 che ha permesso loro di esibirsi in Piazza Duomo a Milano in apertura a svariati artisti, LA VITTORIA DEL BOLOGNA MUSICA D’AUTORE (BMA) nel 2019, la selezione per tre anni consecutivi, 2020, 2021 e 2022 alle audizioni del Festival di Sanremo nella categoria nuove proposte e il posizionamento, nel 2022, TRA I QUATTRO VINCITORI ASSOLUTI DI MUSICULTURA. Nel 2023 l’uscita del primo ep disco-teca con il singolo Semafori Rossi che permette ai Malvax di arrivare in finale al PREMIO LUNEZIA aggiudicandosi così il “PREMIO LUNEZIA NEW MOOD” e il “PREMIO RADIO BRUNO” con la conseguente rotazione del brano su Rai Isoradio e Radio Bruno.

AD OTTOBRE 2023 I MALVAX VINCONO LA 14ESIMA EDIZIONE DI MUSIC FOR CHANGE aggiudicandosi il premio Nuovo Imaie.

I Malvax presenteranno “Il viaggio non mi pesa” nelle seguenti date:

4 aprile: Milano Arci Bellezza

5 aprile: Recanati Arci Bellezza

6 aprile: Livorno The Cage

12 aprile: Roma CHarlestone Club

13 aprile: Napoli Mamamu

19 aprile: Torino Spazio211

11 maggio: Formigine Formigine Party Village

24 maggio: Bologna Montagnola Republic